Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al
Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci
Una stazione di ricarica ultraveloce di Electra
Information
News

Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Information
- Electra ricarica ultraveloce - Electra hub ricarica veicoli elettrici - Electra investe in Italia

Electra, azienda francese specializzata nella ricarica veloce e ultraveloce per i veicoli elettrici, intende investire 200 milioni di euro per rivoluzionare l’infrastruttura di ricarica in Italia e creare una rete capillare di hub supercharger, stazioni che garantiscono una ricarica completa del veicolo in 15-30 minuti, alimentate con energia sostenibile e distribuite in spazi e parcheggi pubblici e privati di supermercati, grandi negozi, catene alberghiere, autogrill autostradali. Il tutto assicurando agli utenti accessibilità H24 e zero code, grazie alla possibilità di prenotare in anticipo la postazione di ricarica attraverso l’app.

In Italia, a dicembre 2022, si contano circa 171.000 auto elettriche pure circolanti, ma il numero di auto elettrificate potrebbe toccare quota 6 milioni entro il 2030, secondo le stime del Piano Energia e Clima (Pniec). Inoltre, il 73% di potenziali acquirenti è orientato all’acquisto di veicoli elettrici, considerando una sempre maggiore offerta da parte delle case automobilistiche, l’aumento della potenza della batteria e della loro longevità, gli incentivi e i contributi messi a disposizione.

È urgente accelerare lo sviluppo di una rete infrastrutturale di ricarica adeguata ed efficiente – spiega Eugenio Sapora, general manager di Electra Italiache renda la ricarica facile come il rifornimento della benzina e che sia accessibile in qualunque momento, tenendo presente ad esempio che per un quarto degli italiani la difficoltà legata alla ricarica del veicolo elettrico potrebbe influire sull’acquisto. I decreti recentemente pubblicati dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) e registrati dalla Corte dei Conti, che mettono a disposizione 713 milioni di euro previsti dal Pnrr per installare entro fine 2025 nuove stazioni di ricarica per i veicoli elettrici sulle superstrade e nei centri urbani, sono un importante passo in questa direzione. In Italia siamo già al lavoro per creare una rete che metta insieme i player del settore per costruire un ecosistema interconnesso e accessibile a tutti, perché è un mercato con grandi potenzialità: puntiamo a installare 3mila punti di ricarica ultrarapida nel prossimo triennio e posizionarci così come leader del settore”.

Electra ha scelto di investire sull’accelerazione energetica dei veicoli elettrici affrontando il tema della ricarica, che può rappresentare per gli automobilisti un ostacolo all’acquisto di veicoli elettrici, proponendosi come “pure player” – concentrando quindi il suo business unicamente sul tema della ricarica rapida – e mettendo a disposizione dei propri interlocutori pubblici e privati un modello innovativo, che unisce infrastrutture potenti ad accessibilità e facilità di uso. Electra, infatti, supporta l’intero processo di installazione delle stazioni di ricarica presso parcheggi accessibili al pubblico di centri commerciali e supermercati, hotel e ristoranti, città ed enti locali, prendendosi carico di tutti gli investimenti necessari per trasformare e gestire gli hub, dall’acquisto del materiale alle pratiche amministrative, dalla progettazione all’installazione, dalla manutenzione al servizio clienti.

Una strategia che consente ai proprietari dei parcheggi di mettere a reddito a lungo termine questi spazi, affittandoli ad Electra per l’usufrutto del terreno per l’installazione degli hub di ricarica super rapida. Inoltre, soprattutto nel caso di supermercati, grandi negozi, centri commerciali, catene alberghiere, la possibilità di mettere a disposizione nei propri parcheggi hub di ricarica super veloci diventa un’opportunità per migliorare l’esperienza della clientela, fidelizzarla e attrarre nuovi utenti, che potranno ricaricare l’auto mentre si dedicano ad altre attività.

Punto di forza di Electra è infatti anche la capacità di assicurare una user experience facile e immediata. Tramite un’app per smartphone, l’automobilista potrà individuare e prenotare in anticipo la colonna per la ricarica, ricevendo una stima dei tempi e dei costi di ricarica. In questo modo si evitano attese inutili: l’automobilista non deve aspettare che si liberi un posto per ricaricare, ma troverà la colonnina prenotata libera al suo arrivo. Il pagamento può avvenire tramite app, con carta di credito o acquistando un abbonamento per le ricariche.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Iungo: il nearshoring in Italia crescerà del 9% da qui al 2025

Secondo la piattaforma di supply chain collaboration Iungo, in Italia il nearshoring – la tendenza ad accorciare la catena di fornitura per mitigare i rischi – è destinato a crescere del 9% fino al 2025, un trend che posiziona il Belpaese in vetta alla classifica delle destinazioni europee favorite per la centralizzazione delle forniture delle…
Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Alipay+ cresce in Europa con campagne esclusive per Uefa Euro 2024

In qualità di sponsor ufficiale di Uefa Euro 2024 Alipay+, la soluzione di pagamento mobile transfrontaliero e di digitalizzazione gestita da Ant International, amplia l’accettazione dei mobile payment e introduce campagne esclusive con offerte e vantaggi riservati agli utenti degli e-wallet partner.
Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

SumUp lancia il nuovo Pos conveniente, portatile e affidabile

SumUp, fintech attiva nel settore dei pagamenti digitali con soluzioni innovative per business di ogni dimensione, ha lanciato il nuovo Pos Solo Lite, progettato per offrire a piccole imprese e commercianti una soluzione di pagamento conveniente, portatile, affidabile e di facile utilizzo.
Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Dhl Supply Chain ottiene la certificazione Great Place to Work

Dhl Supply Chain, società del Gruppo Dhl specializzata nella gestione di servizi logistici integrati per le imprese, annuncia il conseguimento per il secondo anno consecutivo della certificazione Great Place to Work, rilasciata dalla società leader internazionale di ricerca, tecnologia e consulenza organizzativa che esamina gli ambienti di lavoro…
Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Indigo.ai: i consumatori italiani tra chat, AI e interazione umana

Secondo i risultati della prima edizione di Customer Experience Unlocked, l’osservatorio a cura di Indigo.ai, che aiuta le aziende a evolvere la propria customer experience grazie all’intelligenza artificiale conversazionale, realizzato in collaborazione con Dynata, 7 italiani su 10 utilizzano prevalentemente chat e messaggi di testo per…
Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Savi e L’Isola dei Tesori propongono i coupon digitali per i pet lover

Savi, martech company specializzata nella gestione dei servizi legati all’utilizzo dei buoni sconto e della data analysis, ha siglato una collaborazione con la catena italiana del pet care L’Isola dei Tesori con l’obiettivo di lanciare la digitalizzazione dei coupon pensati per i pet lover e i loro amici che potranno essere utilizzati negli oltre…
       
    Il sito Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci

Technoretail - Veicoli elettrici: Electra porta in Italia le ricariche ultraveloci


Copyright © 2024 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits