Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero
I turisti stranieri che pagano maggiormente cashless e contactless sono gli statunitensi
Information
News

Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Information
- Turismo Cashless Italia - SumUp pagamenti digitali - SumUp carte internazionali

Secondo l’Osservatorio Turismo Cashless 2023 di SumUp – fintech che opera nel settore dei digital payments con soluzioni innovative cashless per business di ogni dimensione – più di un pagamento digitale su quattro in Italia proviene da carte internazionali, un trend in aumento del 32,5% negli ultimi dodici mesi.

Si tratta di un indicatore non solo dell’incremento dei turisti dall’estero, ma anche delle loro preferenze per i pagamenti con carta. La top 10 dei turisti in Italia che pagano cashless e contactless vede in testa gli statunitensi: dagli Usa proviene infatti il 24,2% delle transazioni internazionali. Seguono, sul podio, i turisti britannici (14,6%) e irlandesi (12,1%). La classifica prosegue con spagnoli e svizzeri (a pari merito con 6,8%), lituani (4,3%), francesi (4%), olandesi (2,9%) e tedeschi (2,7%). Chiudono alle ultime posizioni Belgio e Polonia (entrambe 1,8%) e infine Austria (1,4%).

La nazione da cui, invece, si è registrato il maggiore aumento di pagamenti digitali è la Lituania: i suoi turisti hanno, infatti, fatto segnare un +726% rispetto al 2022. Non così significativa, ma altrettanto consistente, la crescita dei pagamenti digitali dalla Spagna (+63%) e dalla Svezia (+44%). Al contrario, diminuiscono i pagamenti digitali da parte dei turisti francesi (-32%), polacchi (-28%), tedeschi e belgi (-27%).

Confrontando i dati di aprile, mese del turismo primaverile, dal 2022 al 2023 le transazioni digitali sono cresciute mediamente del +26,4% con picchi soprattutto nelle attività legate a intrattenimento, ristorazione e turismo: un segnale del risolversi dell’emergenza sanitaria, che ha colpito particolarmente i merchant di questi settori. Subito dopo musica, concerti e cinema (che ha registrato un +50,8% di transazioni), il settore con più pagamenti cashless è quello della ristorazione: fast food (+40,4%) e caffè e ristoranti (+37,4%). Segue il turismo, con +36,6%.

Guardando, invece, nello specifico alle abitudini dei turisti provenienti dall’estero i settori in cui si registrano il maggior numero di transazioni internazionali sono il turismo (58,7%), gli hotel (54,7%), i taxi (54,5%). L’Horeca appare alla quarta e quinta posizione, con bar e club (29.3%) e caffè e ristoranti (29%). Tra i turisti la maggior crescita di transazioni con carta e smartphone si registra invece tra i servizi di fitness e benessere con il +58,8%. Seguono i negozi di alimentari (57,3%), catering e delivery (50%), parchi divertimento (36,9%), musica, cinema e concerti (32,8%).

Sono soprattutto le località del Nord e Centro Italia le protagoniste della top 10 delle province italiane con la più alta percentuale di transazioni digitali provenienti da carte internazionali. Al primo posto c’è Venezia con il 45,1%, mentre fatta eccezione per la seconda e terza posizione, in cui compaiono le toscane Firenze (44,7%) e Siena (44,4%), nel resto della classifica si succedono province del Nord: Bolzano (43,7%), Imperia (40,5%), Como (40,4%), Verbano-Cusio-Ossola (40,3%), La Spezia (39,8%) e Aosta (36,1%). Il Centro ricompare solo in decima posizione con Roma (35,7%).

Al contrario, la parte bassa della classifica è occupata dalle province del Sud: a registrare la più bassa percentuale di transazioni digitali provenienti da carte internazionali è Crotone (12,6%), seguita da Caltanissetta (12,9%), Avellino (13,2%) e Catanzaro (13,7%).

Guardando invece alle province che registrano ad aprile 2023 la crescita più alta delle transazioni digitali provenienti da carte internazionali, lo Stivale si inverte. In testa alla classifica troviamo le province del Sud Italia: al primo posto c’è Crotone, con una crescita rispetto ad aprile 2022 del +76,5%, e subito dopo Isernia con il +73,1%. Il Centro Italia compare al terzo posto con Frosinone (63,7%) e il Nord al quarto con Cremona (62,8%). A seguire Reggio Emilia (61,1%), Benevento (60,7%), Foggia (60,2%), Macerata (59,1%). In fondo alla Top 10 Oristano (59%) e Prato (58%).

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Italia Zuccheri sceglie ShopFully per promuovere le vendite in-store

Italia Zuccheri, l’unica filiera corta del settore saccarifero nazionale, ha scelto di nuovo ShopFully, tech company italiana leader europea nel drive-to-store, con l’obiettivo di comunicare i valori del brand (origine italiana e sostenibilità) e incentivare l’acquisto dei prodotti in negozio.
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Datalogic lancia il più avanzato scanner indossabile Bluetooth

Datalogic, leader mondiale nei mercati dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale, presenta la nuova serie CodiScan, un innovativo scanner indossabile Bluetooth progettato per migliorare l’efficienza nei settori di trasporti e della logistica, vendita al dettaglio e produzione.
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Skeepers acquisisce TokyWoky per ottimizzare i contenuti Ugc

Skeepers, fornitore leader in Europa di soluzioni SaaS per gli contenuti generati dagli utenti (Ugc), annuncia l’acquisizione di TokyWoky, azienda specializzata in customer community management, con l’obiettivo di consentire ai brand di gestire in modo centralizzato, raccogliere e aumentare i contenuti Ugc creati dalla community di clienti…
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Shopware lancia una nuova feature per le visualizzazioni in 3D

Shopware, società leader europea nel settore dell’e-commerce, annuncia l'innovativa funzionalità Spatial Commerce, una presentazione tridimensionale dei prodotti che offre l’opportunità ai consumatori di vedere proiettati gli oggetti in vendita nella realtà.
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Zebra Technologies lancia nuove soluzioni per il suo Modern Store

Zebra Technologies Corporation, fornitore leader di strumentazioni digitali per la connessione intelligente di dati, beni e persone, ha annunciato nuove soluzioni per ampliare l’offerta del suo Modern Store, il modello innovativo progettato per aiutare i retailer a superare le sfide più complesse relative alla gestione dei loro punti vendita.
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Qapla’: l’importanza di una gestione efficace delle spedizioni

Con il forte aumento del commercio online che si è registrato negli ultimi anni diventa fondamentale per i retailer garantire ai consumatori un’esperienza d’acquisto fluida lungo l’intero customer journey. Roberto Fumarola, ceo di Qapla’, player di riferimento nel settore dei servizi SaaS per gli e-commerce, ci parla del ruolo delle soluzioni…
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Iper La grande i lancia il suo secondo concorso dell’anno

Iper La grande i, una delle più importanti realtà nel panorama nazionale della Gdo, presenta “La spesa online che ti premia”, il nuovo concorso dell’insegna che consente di vincere, con un semplice click, un mondo di esperienze indimenticabili.
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Paclink: i consumatori italiani preferiscono il commercio ibrido

Packlink, la piattaforma leader di soluzioni logistiche, ha lanciato una nuova indagine intitolata “The Ecommerce Delivery Benchmark Report 2024”, secondo cui il consolidamento dello shopping online non ha significato la fine delle vendite nei negozi tradizionali, ma piuttosto che entrambi si completano a vicenda per adattarsi alle preferenze dei…
Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Mirella Cerutti nominata regional vice president Cee di Sas

Mirella Cerutti continua la propria crescita in Sas assumendo il ruolo di regional vice president Central and East Europe, nuova carica professionale che rende la branch italiana dell’azienda leader negli analytics ancora più importante all’interno dello scacchiere europeo.
       
    Il sito Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero

Technoretail - Turismo in Italia: più di 1 pagamento cashless su 4 arriva dall’estero


Copyright © 2024 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits