Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al

Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

In occasione della conferenza annuale Momentum 2022, Manhattan Associates ha affrontato in modo diretto una serie di tematiche urgenti, dalle iniziative ambientali fino al pragmatismo per rendere il commercio globale più sostenibile.


Lo scorso novembre in occasione della COP26 il CEO di Manhattan Eddie Capel aveva già parlato del potenziale green insito nelle supply chain, grazie al quale possono aiutare il pianeta. A Momentum il CEO di Manhattan ha annunciato infatti un'iniziativa con One TreePlanted, che prevede di piantare un albero per ogni partecipante a Momentum, mantenendo l’impegno preso coni dipendenti di Manhattan durante la Giornata della Terra, in cui l'azienda aveva promesso di piantare un albero anche per ognuno dei suoi oltre 3.700 dipendenti.

Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

L’azienda ha affrontato il tema della sostenibilità per i prodotti, sottolineando la necessità di ampliare le scelte dei consumatori più ecologici, eliminando resi non necessari, sprechi per imballaggi e spedizioni, consentendo loro di modificare un ordine fino al momento in cui l'articolo viene preso in carica per la delivery. Inoltre, ha esaltato i recenti progressi nella gestione dei magazzini e dei trasporti, che riescono ora a ridurre l’impatto dell’impronta di carbonio attingendo a tecnologie emergenti come il machine learning e l'in-memory computing per creare piani logistici più rapidi, intelligenti ed efficienti.

Grazie all’innovazione che unisce omnicanalità, distribuzione e soluzioni di trasporto, un’organizzazione può modificare last-minute gli ordini evitando chilometri in eccesso per la consegna, riducendo le emissioni di carbonio e gli sprechi associati ai processi di reso tradizionali.

Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

“Il nostro obiettivo è ridurre il numero dei resi dando ai clienti il pieno controllo dei loro ordini fino all'ultimo momento, addirittura prima che i prodotti vengano consegnati al corriere”, ha dichiarato Brian Kinsella, Senior vice president of product management.

Il CEO di DHL Group, Frank Appel aveva commentato: “Non c'è modo di evitare una logistica sostenibile in futuro. Oggi stiamo decidendo in che tipo di mondo vivremo noi e i nostri figli tra 30 anni, e la nostra aspirazione è quella di dare un contributo sostanziale per garantire che questo sarà un mondo ancora migliore.”

Markus Voss, CIO & COO of supply chain di DHL Group, presente a Momentum, ha ripreso i commenti di Frank Appel, sottolineando il costo del carbonio della logistica e la necessità di collaborare per risolvere la crisi climatica attraverso la digitalizzazione delle supply chain, l'uso di nuove tecnologie green e la diffusione di fonti energetiche sostenibili. “Entro il 2025 tutti i nostri magazzini saranno a zero emissioni di CO₂ e credo che raddoppieremo le dimensioni IT dell’organizzazione entro il 2030, in modo da raggiungere l'obiettivo di una supply chain completamente digitalizzata.”

DHL si è impegnata a raggiungere un obiettivo di emissioni zero entro il 2050. Inoltre, sta investendo in carburanti sostenibili per l'aviazione in quanto parte di un passo importante nel suo percorso di decarbonizzazione per ridurre l’impatto delle emissioni dei trasporti per i suoi clienti.

Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

“La logistica è responsabile del 25% delle emissioni di anidride carbonica, quindi investire in carburanti sostenibili e aerei elettrici oggi è un must, così come spedire tramite via aerea è un grave danno per l’ambiente. Abbiamo bisogno di partner che, come Manhattan, si impegnino nel nostro stesso percorso digitale e sostenibile”, ha concluso Markus Voss.

Michael Relich, co-CEO di PacSun, ha seguito il tema della sostenibilità e ha dichiarato: “Dare una seconda vita agli indumenti riduce l'impatto ambientale fino all'82%, e restituire un capo di abbigliamento all'economia circolare ne prolunga la vita in media di 2,2 anni.Prolungare la vita dei capi d’abbigliamento aiuta a combattere lo spreco di vestiti. Mentre l'acquisto di capi di seconda mano elimina la necessità di produrre nuovi abiti, sottraendoli alle discariche”.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Olympe Leflambe nuova General Counsel, Legal & Compliance di Mangopay

Olympe Leflamble è la nuova General Counsel, Legal & Compliance di Mangopay, con l’incarico di supportarre strategicamente il top management dell'azienda mentre la società è impegnata a rafforzare il suo impegno nell’osservanza delle normative e nel coinvolgimento di policy maker e regolatori a livello globale.
Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Msc sviluppa il trasporto aereo

Msc Mediterranean Shipping Company SA ha iniziato a sviluppare MSC Air Cargo, una nuova soluzione per rispondere alle richieste dei clienti e un servizio complementare all’offerta del trasporto merci via container.
Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Nuovo round di finanziamento per Satispay

Satispay ha annunciato un nuovo round di serie D in cui la scale up attira nuovi investimenti per 320 milioni di euro, superando la soglia di valutazione di 1 miliardo. L’operazione vede l’ingresso di Addition come lead investor. Greyhound Capital, tra gli altri azionisti dal 2018, segue e incrementa la propria quota nella società. Tra gli altri…
Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Mark Molyneux è il nuovo CTO per l’area EMEA di Cohesity

Mark Molyneux è il nuovo CTO di Cohesity in Europa, Medio Oriente e Africa, con l’incarico di svolgere un ruolo chiave nell’offrire consulenza a clienti, prospect e partner sul modo in cui la gestione innovativa dei dati possa aiutarli a gestire, proteggere, mettere in sicurezza e ricavare valore dai propri dati, la risorsa digitale più importante…
Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Linde introduce il sistema di guida Steer Control

Linde Material Handling ha sviluppato Linde Steer Control, un rivoluzionario sterzo elettroidraulico che sostituisce il tradizionale volante con unmini-rotore o in alternativa un joystick, integrati sul bracciolo sinistro. In questo modo l’operatore non deve più muovere le braccia, ma può controllare la marcia delcarrello con la sola mano sinistra…
Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Pagamenti digitali sempre più in crescita

A fronte della ripresa dei consumi, il numero delle operazioni e gli importi complessivi transati con le carte di debito hanno registrato uno sviluppo significativo, e nel contesto di crescita dell’eCommerce, è proseguito l’incremento dell’incidenza delle transazioni online, che nei primi 6 mesi del 2022 arrivano a costituire il 24% delle…
Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Le TLC di Arco Spedizioni affidate a Timenet

Arco Spedizioni SpA si è affidata ai servizi proposti da Timenet per poter contare su un’operatività garantita che eviti ogni eventuale blocco e la presenza di un supporto veloce e rispondente.
       
    Il sito Technoretail - Sostenibilità: futura sfida per il commercio globale

Copyright © 2022 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits