Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al

Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

Conversazioni spontanee, realtà aumentata e community sono le leve più efficaci per intercettare la Generazione Z, quella che comprende tutta la nuova leva di consumatori che tra qualche anno rappresenteranno una consistente fetta di mercato e che perciò rappresenta un target imprescindibile con cui i brand devono dialogare.


È quanto emerge da una ricerca che Snapchat ha commissionato a Crowd DNA: uno studio in 16 Paesi a livello globale su un campione di 16mila rispondenti dai 13 ai 44 anni.

La Gen Z si impegna ad accogliere e accettare le diversità: i giovani sono orientati verso la realtà, verso contenuti trasparenti che riescano a esprimere la loro vera essenza e i loro ideali. Si tratta di una generazione pronta ad esplorare la propria identità mettendo a nudo le proprie insicurezze e vulnerabilità, che apprezza pertanto i brand che agiscono coerentemente con questo ideale.

Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

In prima analisi, le aziende possono coinvolgere la Gen Z utilizzando l’AR, dal momento che si tratta di una funzionalità intuitiva e dinamica con cui è possibile esplorare la propria identità in modo fluido, rendendo l’esperienza maggiormente personale. La Gen Z cerca infatti esperienze sociali divertenti anche nello shopping: il 91% di loro, infatti, è interessato a usare l’AR per gli acquisti, fruendo di un’esperienza semplificata grazie agli strumenti che offrono maggiore libertà e immediatezza. Inoltre, attraverso l’AR i brand possono offrire una shopping experience personalizzata e immersiva come mai prima, avvicinando l’intera generazione ai brand.

Anche l’influenza della community è centrale per questa generazione: il 50% si lascia guidare dalle opinioni di famigliari e amici e, nel rapporto con i brand, 2 ragazzi su 5 sono consapevoli dell’importanza per le aziende di costruire legami con loro. Per fare ciò, le imprese devono essere in linea con i valori della Gen Z, trasparenti nella condivisione dei propri obiettivi e motivazioni e devono investire nello sviluppo di brand community che facilitino lo scambio di idee reciproco e la socializzazione. Basti pensare che il 58% dei ragazzi è entrato in contatto con i coetanei proprio grazie alla passione in comune per un brand.

Dalla ricerca di Snapchat emerge inoltre che il 71% della Gen Z ricerca app che siano anche ambienti positivi in cui potersi esprimere e spesso trova sulla piattaforma la soddisfazione di questo bisogno. Le piattaforme di questo tipo, infatti, prediligono toni informali e giocosi ed espressioni autentiche di sé - un valore sempre più importante per il 50% dei ragazzi italiani.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

Continua anche nel primo semestre 2022 la crescita di Mapp

Mapp continua a registrare ottimi risultati anche nel primo semestre del 2022, aumentando le vendite nel settore new business del 23% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Allo stesso tempo, i ricavi da cross-selling sono più che raddoppiati rispetto allo stesso semestre del 2021.
Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

I consumatori desiderano che gli esseri umani siano al centro

I dati e il modo in cui vengono utilizzati sono l'unica chiave di lettura per misurare la sopravvivenza a lungo termine dei retailer. La loro influenza, infatti, si esercita in ogni interazione, dalle vendite al servizio, dagli sconti alle consegne fino ai resi e i rimborsi: i brand che saranno in grado di gestirli, analizzarli, comprenderli e…
Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

Nutanix rinnova l'infrastruttura IT di Pittarello

Pittarello ha rinnovato l’infrastruttura, scegliendo il software Nutanix per la sicurezza intrinseca della tecnologia e per la scalabilità. Aiutata da Axera, ha costruito un’architettura semplice ma efficace, gestibile da un’unica piattaforma centralizzata.
Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

3A amplia il management

3A rafforza il management, con l’entrata di Barbara Bitetti nel ruolo di Head Of Marketing, Michele Manfrin nel ruolo di Chief Information Officer e Daniel Markovic nel ruolo di Head of Digital Business Unit.
Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

Le principali tecnologie per migliorare l'esperienza cliente

La user experience è la nuova parola d’ordine e, in un’era in cui l’esperienza del cliente è un importante differenziatore competitivo. Per questo motivo Juniper Networks ha individuato le principali soluzioni di networking su cui i rivenditori dovrebbero concentrarsi per mettere i propri clienti nelle condizioni di raggiungere l’obiettivo. Oggi…
       
    Il sito Technoretail - Snapchat svela come coinvolgere la Generazione Z

Copyright © 2022 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits