Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al
Technoretail - Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023
Nei primi 9 mesi del 2023 il settore del vending in Italia ha registrato 3 miliardi di consumazioni (+1,7%)
Information
News

Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023

Information
- Confida vending in crescita - Confida 3 miliardi consumazioni - Confida Italia leader europeo

Secondo i dati elaborati Ipsos per Confida, Associazione Italiana Distribuzione Automatica, nei primi nove mesi del 2023 il settore del vending in Italia ha registrato 1,2 miliardi di fatturato (+1,8%) e oltre 3 miliardi di consumazioni (+1,7%), una crescita più contenuta rispetto allo stesso periodo del 2022 quando le consumazioni erano aumentate dell’8%.

Smart working, guerre, crisi economica e delle materie prime continuano a impattare in maniera negativa il settore che, stima Confida, nel 2023 soffrirà ancora una perdita superiore al 10% rispetto al 2019. A trainare i consumi in questi nove mesi sono sicuramente gli snack (+8%) sia dolci sia salati, mentre le bevande fredde, a causa anche del luglio più piovoso degli ultimi anni, hanno registrato una perdita del 3%, come anche i gelati che hanno segnato quasi -6%. Il caffè, che resta il prodotto più venduto (57% del totale delle consumazioni), registra una crescita del 0,3%. Da gennaio a settembre sono stati consumati ai distributori automatici oltre 1,7 miliardi di caffè, ben 6 milioni al giorno.

L’Italia, nel campo della distribuzione automatica, è leader a livello europeo: il comparto genera un indotto occupazionale di oltre 33mila persone e include più di 3mila imprese. A questi numeri si devono aggiungere altre imprese che intervengono nella filiera come i produttori alimentari e i fabbricanti di accessori e di tecnologie. Proprio per queste ultime, l’Italia è un’eccellenza: il 70% delle macchine prodotte viene esportato così come anche molti accessori utilizzati nelle vending machine.

La produzione italiana di distributori automatici – dichiara Massimo Trapletti, presidente di Confidaè un made in Italy e come tale va tutelato, soprattutto dalla concorrenza asiatica che spesso copia i modelli e arriva sul mercato europeo con macchine che talvolta non rispettano le normative italiane ed europee. L’Italia deve farsi promotrice in Europa di maggiori controlli doganali: non vogliamo certamente penalizzare le merci che arrivano dall’estero ma esigiamo di giocare tutti con le stesse regole. In Parlamento si sta discutendo il Ddl Made in Italy’ nel quale riteniamo che la distribuzione automatica debba essere inclusa, come giustamente è stato ipotizzato per altri importanti settori. Oltre a questo, vi è l’urgenza di rifinanziare la transizione 4.0 che ha promosso l’innovazione anche nel nostro comparto”.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023

Caseificio Cavola ottimizza lo stoccaggio delle forme grazie a Still

Il Caseificio Cavola 993, una delle realtà più importanti nel settore caseario e nella produzione di Parmigiano Reggiano, si è affidato a Still, leader nella fornitura di sistemi e attrezzature per l’intralogistica, per ottimizzare l’attività di stoccaggio nel nuovo magazzino di Toano (Reggio Emilia).
Technoretail - Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023

Due nuove nomine nel top management di Cigierre

Cigierre, realtà di riferimento nello sviluppo e nella gestione di ristoranti tematici e del casual dining, rafforza il proprio vertice aziendale con due nuove nomine nel top management della società.
Technoretail - Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023

Carrefour Italia lancia l’AIutante di Babbo Natale

Carrefour Italia ha deciso di supportare i propri consumatori durante le festività natalizie lanciando l’AIutante di Babbo Natale, un’intelligenza artificiale in grado di suggerire e ispirare nuove ricette e regali per i propri cari, alleviando dalla frenesia che si respira durante le feste.
Technoretail - Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023

Cooltura chiude il 2023 con una crescita del 400%

Cooltura, agenzia creativa tutta al femminile specializzata in TikTok e contenuti video brevi, si appresta a chiudere il 2023 registrando una crescita del 400% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e per il 2024 punta a triplicare l’andamento, mirando a stabilire nuove partnership strategiche e investire sempre più sull’offerta.
       
    Il sito Technoretail - Crescita lenta per il vending nei primi nove mesi del 2023

Copyright © 2023 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits