Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali
Information
News

In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

I prodotti, food e non food, “amici” degli animali si fanno sempre più notare sugli scaffali di supermercati e ipermercati italiani: quelli che presentano in etichetta un claim o una certificazione che attesta il rispetto degli animali sono 2.892 e, nell’anno finito a giugno 2022, hanno sviluppato 1,7 miliardi di euro di vendite, in crescita di +3,3% rispetto ai 12 mesi precedenti.


A misurare l’”animal welfare economy” in Italia è la dodicesima edizione dell’Osservatorio Immagino di GS1 Italy, che ogni sei mesi monitora l’evoluzione della spesa degli italiani incrociando le informazioni presenti sulle confezioni dei prodotti digitalizzate dal servizio Immagino con i dati elaborati da NielsenIQ su venduto e consumo nella GDO.

Lo studio ha rilevato e analizzato sei tra claim e certificazioni di quest’area valoriale per individuarne la presenza nei punti vendita, l’entità delle vendite e il loro andamento. Complessivamente coinvolgono il 2,2% dei quasi 130mila prodotti di largo consumo rilevati in quest’edizione e contribuiscono per il 4,3% al loro fatturato complessivo.

Le crescite annue più significative sono state registrate dalla certificazione ASC, che è avanzata di +6,7%, arrivando a 43 milioni di euro di vendite realizzate da 59 prodotti, e dal claim “no cruelty”, che ha incrementato il giro d’affari di +6,7% superando i 280 milioni di euro. “No cruelty” è anche l’indicazione più diffusa sulle etichette: l’Osservatorio Immagino l’ha trovata su 1.280 prodotti, pari all’1% del totale rilevato. Seconda per numerica è la certificazione Friend of the sea, con 648 prodotti per un giro d’affari di oltre 553 milioni di euro. Segue il logo Cruelty free, con 629 prodotti per quasi 61 milioni di euro di vendite. Al quarto posto per numero di prodotti c’è il claim “benessere animale”, individuato su 588 referenze, che però è il numero uno per valore delle vendite con 585 milioni di euro, il 6,5% in più rispetto all’anno precedente. È cresciuto di +1,7% in 12 mesi il giro d’affari dei 441 prodotti certificati MSC, che hanno superato i 466 milioni di euro di vendite.

Accanto a questi prodotti che indicano in etichetta l’attenzione al benessere animale, l’Osservatorio Immagino analizza anche le referenze che sono invece prive di componenti di origine animale, monitorando il claim “vegano”: si trova su 3.554 prodotti che hanno sviluppato 980 milioni di euro, in calo annuo di -1%, a causa della contrazione della domanda.

Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

«Anno dopo anno, il carrello della spesa “rispettosa degli animali” continua ad arricchirsi di nuovi prodotti, grazie all’aumento dell’offerta proposta dalle aziende, sempre più sensibili al benessere animale» spiega Marco Cuppini, research and communication director di GS1 Italy. «A trasferire quest’impegno ai consumatori sono soprattutto sei tra claim e certificazioni che attestano il rispetto degli animali, accomunati dall’aver ottenuto positive performance di vendita nell’arco dei 12 mesi rilevati da quest’edizione dell’Osservatorio Immagino».

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Qapla’: l’importanza di una gestione efficace delle spedizioni

Con il forte aumento del commercio online che si è registrato negli ultimi anni diventa fondamentale per i retailer garantire ai consumatori un’esperienza d’acquisto fluida lungo l’intero customer journey. Roberto Fumarola, ceo di Qapla’, player di riferimento nel settore dei servizi SaaS per gli e-commerce, ci parla del ruolo delle soluzioni…
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Iper La grande i lancia il suo secondo concorso dell’anno

Iper La grande i, una delle più importanti realtà nel panorama nazionale della Gdo, presenta “La spesa online che ti premia”, il nuovo concorso dell’insegna che consente di vincere, con un semplice click, un mondo di esperienze indimenticabili.
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Paclink: i consumatori italiani preferiscono il commercio ibrido

Packlink, la piattaforma leader di soluzioni logistiche, ha lanciato una nuova indagine intitolata “The Ecommerce Delivery Benchmark Report 2024”, secondo cui il consolidamento dello shopping online non ha significato la fine delle vendite nei negozi tradizionali, ma piuttosto che entrambi si completano a vicenda per adattarsi alle preferenze dei…
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Mirella Cerutti nominata regional vice president Cee di Sas

Mirella Cerutti continua la propria crescita in Sas assumendo il ruolo di regional vice president Central and East Europe, nuova carica professionale che rende la branch italiana dell’azienda leader negli analytics ancora più importante all’interno dello scacchiere europeo.
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

La Piadineria sceglie Hiop per una data platform all’avanguardia

La Piadineria, la più grande catena italiana del fast casual food con oltre 400 ristoranti distribuiti tra città, centri commerciali, outlet e retail park, ha scelto la tecnologia della startup Hiop per creare una data platform che raccoglie, integra e gestisce le fonti dati dell’azienda su cui transitano le informazioni su decine di milioni di…
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Il software di Remira aumenta l’ottimizzazione del processo di reso

Secondo Remira Italia, azienda leader nell’offerta di soluzioni software avanzate per la gestione della supply chain, attraverso la tecnologia è possibile aumentare del 30% l’ottimizzazione del processo di reso e diminuire del 25% gli sprechi nella filiera, senza rinunciare alla qualità dei prodotti.
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Evoca presenta le migliori soluzioni per l’out-of-home

Evoca Group, leader mondiale nella produzione di macchine da caffè professionali, in occasione dell’ultima fiera Sigep di Rimini ha presentato numerose novità di prodotto, caratterizzate da tecnologie innovative e finalizzate a un unico obiettivo: offrire un’esperienza di consumo ideale in tutte le situazioni fuori casa.
Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Triangle ottimizza i processi di etichettatura grazie a NeoTrace e Tsc

Triangle, l’iconico produttore di altoparlanti hi-fi di fascia alta, ha implementato una soluzione innovativa per ottimizzare i processi di etichettatura grazie alla partnership con NeoTrace, azienda esperta nel settore della marcatura e della tracciabilità, e con l’uso delle stampanti di Tsc, produttore leader nel mondo della stampa termica.
       
    Il sito Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali

Technoretail - In aumento i prodotti di largo consumo che dichiarano o certificano il rispetto degli animali


Copyright © 2024 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits