Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al

La social proof come nuovo strumento di marketing e fidelizzazione

Technoretail - La social proof come nuovo strumento di marketing e fidelizzazione

Durante il primo lockdown la consultazione delle opinioni dei clienti è aumentata del 45%. È quanto risulta dalle evidenze raccolte da Skeepers, secondo cui le recensioni su un prodotto o un servizio, in crescita in Italia del 69% dallo scoppio della pandemia, sono diventate un veicolo fondamentale per le decisioni finali di acquisto.



Una tendenza che ha messo in rilievo come i consumatori siano divenuti sempre più diffidenti nei confronti delle promesse dei brand e che necessitano dell’apporto della social proof nell’effettuare scelte relative a prodotti o servizi, basandosi proprio sulle raccomandazioni di chi già ha sperimentato quel prodotto o usufruito di quel servizio.

Da da uno studio di Capterra, infatti, emerge che ben il 90% degli italiani consulta le recensioni online prima di acquistare un prodotto o un servizio, mentre secondo un’indagine di Podium, il 93% dei consumatori intervistati afferma che le recensioni online hanno influenzato le loro decisioni d’acquisto.

Technoretail - La social proof come nuovo strumento di marketing e fidelizzazione

Rendere protagonisti i propri clienti, coinvolgendoli nel proprio processo di crescita è, quindi, un fattore critico di successo che i brand dovrebbero sfruttare a sostegno della fidelizzazione, in quanto i clienti si sentono ascoltati e valorizzati.

In questo contesto si inseriscono gli User Generated Content, ovvero i contenuti generati direttamente dagli utenti. Dai post sui social alle recensioni, i benefici che scaturiscono dall’utilizzo di questi contenuti originali e autentici da parte dei brand sono molteplici: rassicurano l’utente e creano fiducia, grazie alla loro spontaneità e trasparenza; aumentano implicitamente la visibilità delle aziende nei motori di ricerca, migliorando di fatto la SEO; migliorano il tasso di conversione che triplica grazie alle recensioni pubblicate nelle schede prodotto; riducono i dubbi nella fase d’acquisto.

I video format sempre più utilizzati dalle giovani generazioni, risultano poi particolarmente efficaci, perché rappresentano i prodotti in modo realistico e più simile all’esperienza in negozio, permettendo agli utenti di identificarsi con i protagonisti del video. Secondo dati raccolti da Skeepers con la sua soluzione User Generated Videos, difatti, l’aumento medio delle conversioni grazie ai video cresce in media del 68%. Inoltre, la pubblicazione di questi contenuti su altri canali come i social network, consente una maggiore diffusione con impatti significativi e positivi su brand awareness e acquisti.

Technoretail - La social proof come nuovo strumento di marketing e fidelizzazione

Nuovi intermediari come micro e nano influencer sono senza dubbio parte integrante del fenomeno: grazie alla creazione di contenuti originali, aiutano a migliorare l’immagine del brand, rassicurando la propria community sul valore dei prodotti e rimuovendo le potenziali barriere che ne ostacolano l’acquisto.

“Il rapporto con il cliente basato sulla reciprocità è nuovo per le aziende che si devono ancora adattare al nuovo paradigma. I consumatori di oggi vogliono essere proattivi e avere maggiore controllo sul processo di evoluzione dei marchi: questo non rappresenta un limite ma una vera opportunità, sta ai brandi trasformare i loro clienti in preziosi collaboratori per ottimizzare le conversioni e fidelizzare” commenta Pascal Lannoo, Chief Strategy Officer di SKEEPERS.

       
    Il sito Technoretail - La social proof come nuovo strumento di marketing e fidelizzazione

Copyright © 2022 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits