Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato a
Technoretail - Zerynth entra nel Made4.0 per la trasformazione digitale delle Pmi
Con la piattaforma di Zerynth è possibile connettere in sole tre ore qualsiasi asset industriale
Information
News

Zerynth entra nel Made4.0 per la trasformazione digitale delle Pmi

Information
- Zerynth Made Competence Center - Zerynth trasformazione digitale Pmi - Zerynth Pnrr

Zerynth, leader di soluzioni industrial IoT per le aziende manifatturiere, entra nel partenariato di Made Competence Center, che dal 2020 supporta le imprese produttive italiane nel percorso di trasformazione digitale e sostenibile.

Con questa collaborazione il Competence Center aggiunge un’ulteriore tecnologia IIoT nel ventaglio di soluzioni disponibili per le aziende finalizzate alla promozione dell’innovazione e della digitalizzazione dei processi produttivi in ottica 4.0 per consentire alle Pmi di utilizzare tecnologie mirate a ridurre sprechi e inefficienze diventando così più competitive e sostenibili.

Made4.0 oggi è uno dei soggetti attuatori del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) per la gestione di fondi per le imprese e si prepara a gestire 14 milioni di euro, posizionandosi strategicamente per guidare l’adozione di soluzioni avanzate nel settore industriale italiano tramite servizi di orientamento, formazione e trasferimento tecnologico.

Siamo entusiasti di collaborare con Made4.0 e tutti i suoi partner in un momento storico così importante per la digitalizzazione delle Pmi italiane – commenta Gabriele Montelisciani, ceo di Zerynthe vogliamo mettere a disposizione la nostra soluzione tecnologica ed esperienza per un monitoraggio attento e sicuro degli asset industriali efficientando i processi, le risorse e integrandosi perfettamente con le altre tecnologie presenti in azienda”.

La Zerynth Industrial IoT & AI Platform abilita l’integrazione tra le tecnologie e piattaforme informatiche (IT) e i macchinari presenti in shop floor industriali (OT), sia di nuova sia di vecchia generazione, permettendo di acquisire dati da macchinari eterogenei per ottenere una visione completa sui processi produttivi, su reparti o sull’intera fabbrica. Con la piattaforma di Zerynth è possibile connettere in sole tre ore qualsiasi asset industriale, come macchinari produttivi, ausiliari o quadri elettrici, per monitorare il funzionamento, le performance, i consumi energetici e prevenire malfunzionamenti.

Recentemente abbiamo raggiunto la certificazione partner Sap – continua Gabriele Monteliscianie siamo sempre più impegnati nello sviluppare integrazioni con i principali sistemi IT utilizzati dalle aziende manifatturiere per facilitare system integrator e società di consulenza in progetti complessi di Industria 4.0, riducendo drasticamente i tempi di implementazione e go-live. Il nostro obiettivo è quello di estendere la digitalizzazione a macchinari fino a oggi poco integrabili, anche in presenza di architetture complesse”.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Zerynth entra nel Made4.0 per la trasformazione digitale delle Pmi

Despar Nord: avvisi pagoPA e bollo auto si pagano in cassa

Grazie alla collaborazione tra Despar Nord (Aspiag Service), la concessionaria dei marchi Despar, Eurospar e Interspar nelle cinque regioni del Nord Italia, e la paytech Nexi, i clienti degli oltre 250 punti vendita Despar Eurospar e Interspar di Triveneto, Emilia-Romagna e Lombardia possono pagare bollo auto e avvisi pagoPA direttamente alla…
Technoretail - Zerynth entra nel Made4.0 per la trasformazione digitale delle Pmi

Harrys Zachariadis, nuovo supply chain director Coca-Cola Hbc Italia

Coca-Cola Hbc Italia, principale produttore e imbottigliatore delle bevande a marchio The Coca-Cola Company sul territorio nazionale, ha nominato Harrys Zachariadis nuovo supply chain director per l’Italia, dove già dal 2010 al 2013 ha ricoperto il ruolo di manufacturing director.
       
    Il sito Technoretail - Zerynth entra nel Made4.0 per la trasformazione digitale delle Pmi

Technoretail - Zerynth entra nel Made4.0 per la trasformazione digitale delle Pmi