Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al

Dhl investe 500 milioni di euro in India

Ammonta a un totale di 500 milioni di euro l’investimento in India previsto da Dhl Supply Chain per i prossimi cinque anni, volto a potenziare significativamente la capacità di magazzino, la forza lavoro e le iniziative di sostenibilità all’interno del Paese.



Dhl Supply Chain India amplierà infatti di dodici milioni di piedi quadrati la sua capacità delle sedi multicliente di completa proprietà di Dhl nelle città metropolitane chiave come Bangalore, Chennai, Calcutta, Mumbai, Territorio Nazionale della Capitale di Delhi e Pune. Queste città contribuiscono in prima linea al prodotto interno lordo nazionale. Inoltre, sono in fase di costruzione ulteriori sedi multicliente nelle capitali delle regioni in rapida crescita e nelle città di importanza secondaria come Ambala, Baddi, Cochin, Coimbatore, Guwahati, Sanand, Hyderabad, Jaipur, Indore, Lucknow, Bhubaneshwar, Hosur e Visakhapatnam. 

Dhl Supply Chain India aprirà anche due nuovi Business Support Centers a Bangalore e Pune nei prossimi 12-18 mesi per rispondere alla domanda di una maggiore assistenza al cliente. Al momento esistono tre Business Support Centers a Mumbai, Gurgaon e Chennai. Questi BSC offrono servizi a valore aggiunto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tra cui torri di controllo dei trasporti nazionali e internazionali, business analytics per supportare il processo decisionale, Freight Bill Audit Payment, Order to Cash, torri di controllo LLP e servizi di assistenza simili per i clienti in India e tutto il mondo.  

Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

Per sostenere questi piani di espansione strategica nel Paese, l’azienda prevede un raddoppio della forza lavoro fino a raggiungere il traguardo di 25.000 collaboratori entro il 2025. Sono in atto investimenti nei centri per Skill Development e Resourcing per introdurre e formare i collaboratori mediante programmi di certificazione in modo che siano preparati per le novità nei processi di lavoro comportate in continua trasformazione e la digitalizzazione del settore. A Bangalore è stato aperto il primo Resourcing Center e ne sono previsti altri a Mumbai, Delhi, Chennai e Calcutta.  

Anche la divisione SmarTransport di DHL Supply Chain farà leva sugli investimenti nei magazzini per accelerare la crescita dei trasporti offrendo soluzioni strategiche e scalabili ai clienti più grandi e mettendo a disposizione delle economie di scala offerte di servizi end-to-end. Grazie al suo modello asset-heavy e asset-light, al momento DHL Supply Chain offre una gamma completa di soluzioni per il trasporto, tra cui anche Full Truck Load, Part Truck Load, il sistema “Milk Run”, trasporti secondari e trasporti aerei nella stessa città e tra diverse città.  

A supporto della roadmap di DPDHL verso soluzioni di logistica con impatto zero sull’ambiente entro il 2030, Dhl Supply Chain India convertirà la sua intera flotta urbana ai biocarburanti e ai veicoli elettrici entro il 2025. Infatti, entro la fine del 2022 l’intera flotta su due ruote sarà convertita ai veicoli elettrici. Inoltre, tutte le nuove sedi implementeranno soluzioni ecologiche quali pannelli solari per l’elettricità, raccolta dell’acqua piovana, illuminazione a LED, contatori intelligenti, ecc.

Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

“Nonostante le incertezze attuali a livello economico e geopolitico che interessano tutto il mondo,vediamo un grande potenziale di crescita nella regione Asia Pacifico, con l’India come uno dei contributori principali. Grazie alla sua economia dinamica, stabile e in crescita rapida, l’India ha un ruolo importante nell’economia globale.  Questo panorama imprenditoriale e aperto agli investimenti rende l’India un Paese ideale per il Deutsche Post DHL Group per accelerare i suoi investimenti. Con il suo grande pool di giovani talenti qualificati e imprenditori digitali innovativi, l’India è uno degli hub preferiti per le operazioni di logistica a contratto della DHL Supply Chain e quindi uno dei nostri mercati prioritari” afferma Oscar de Bok, CEO, Dhl Supply Chain

“La regione dell’Asia Pacifico genera al momento circa il 15 percento dei ricavi globali della DHL Supply Chain ed è una delle regioni che sta crescendo più rapidamente, con l’India come uno dei contributori principali di questa crescita. Secondo le previsioni, nei prossimi cinque anni il mercato logistico indiano, il cui valore supera i 200 miliardi di USD, crescerà con un ritmo pari al 10% annuo fino a raggiungere un valore di circa 330 miliardi di USD. Considerando gli effetti a lungo termine, le aziende indiane hanno numerose ragioni per cui essere ottimiste” afferma Terry Ryan, CEO, Dhl Supply Chain Asia Pacifico.

Vikas Anand, Managing Director, Dhl Supply Chain India Pvt. afferma: “Poter contare su grandi sedi multicliente con efficienti soluzioni di trasporto end-to-end e servizi a valore aggiunto forniti da collaboratori altamente qualificati ci permette di massimizzare l’efficienza delle operazioni e di occupare una posizione di scalabilità per soddisfare le necessità dei nostri clienti sparsi in settori diversi tra loro. In quanto uno dei migliori luoghi di lavoro in India, continueremo a investire sul nostro personale per offrire un servizio di altissima qualità ai nostri clienti”.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

Conad festeggia 60 anni con il "Grande concorso 60 e vinci"

In occasione del suo sessantesimo anniversario, Conad avvia il “Grande Concorso 60 e vinci” dedicato agli oltre 8,1 milioni di possessori di carte fedeltà Conad, realizzato in collaborazione con 11 aziende dell’industria di marca che da tempo hanno posto la sostenibilità in cima alle proprie strategie di business.
Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

DHL Supply Chain acquisisce una quota di maggioranza di Monta

Supply Chain ha acquisito una quota di maggioranza dello specialist olandese di e-commerce Monta. Accelerando la diffusione internazionale dei servizi logistici di Monta, DHL sarà così in grado di rispondere ancora meglio alle esigenze specifiche delle PMI e dei piccolo webshop e Monta potrà servire meglio i suoi clienti in rapida crescita.
Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

Due nuovi ingressi nel management di Euronics Italia

Euronics ha annunciato l’ingresso di Laura Ferrario con l’incarico di Chief Financial Officer e di Umberto Tesoro con il ruolo di Digital Director. Entrambi i manager riporteranno all’Ammnistratore Delegato, Massimo Dell’Acqua, e coordineranno i rispettivi team.
Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

Olympe Leflambe nuova General Counsel, Legal & Compliance di Mangopay

Olympe Leflamble è la nuova General Counsel, Legal & Compliance di Mangopay, con l’incarico di supportarre strategicamente il top management dell'azienda mentre la società è impegnata a rafforzare il suo impegno nell’osservanza delle normative e nel coinvolgimento di policy maker e regolatori a livello globale.
Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

Msc sviluppa il trasporto aereo

Msc Mediterranean Shipping Company SA ha iniziato a sviluppare MSC Air Cargo, una nuova soluzione per rispondere alle richieste dei clienti e un servizio complementare all’offerta del trasporto merci via container.
       
    Il sito Technoretail - Dhl investe 500 milioni di euro in India

Copyright © 2022 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits