Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al
Con Smart 3D Secure il tasso di accettazione nell’e-commerce è del 96%
Nell'e-commerce il 10% dei pagamenti abbandonati è dovuto a un errore di autenticazione
Information
News

Con Smart 3D Secure il tasso di accettazione nell’e-commerce è del 96%

Information
- Payplug errore di autenticazione - Payplug Smart 3D Secure - Payplug machine learning

Secondo un’analisi di Payplug, la soluzione di pagamento online e omnicanale per Pmi, grandi aziende e fintech, negli e-commerce il 10% dei pagamenti abbandonati è dovuto a un errore di autenticazione.

Problemi alla rete, cellulare spento, cambiamento di numero di cellulare: sono questi alcuni dei fattori che portano l’utente di un e-commerce a non completare l’acquisto a causa della necessità di effettuare la doppia autenticazione, nonostante sia interessato al prodotto o servizio.

La normativa Psd2 e la conseguente introduzione di sistemi di autenticazione forte nel processo di pagamento, se da un lato hanno aumentato la sicurezza di utenti ed esercenti contro le frodi, dall’altro hanno avuto un impatto negativo a livello di esperienza utente introducendo un ulteriore passaggio nel processo di acquisto che impatta in modo negativo sul fatturato dell’esercente.

Una soluzione per massimizzare sicurezza dei pagamenti online e tasso di conversione è l’introduzione di tecnologie di machine learning attraverso cui analizzare in tempo reale il punteggio di rischio dell’utente e determinare in quali occasioni è necessario introdurre un’autenticazione forte e in quali è possibile effettuare un processo di pagamento senza attrito. A dimostrarlo sono i dati di Payplug: gli esercenti che utilizzano la tecnologia basata su intelligenza artificiale Smart 3D Secure raggiungono un tasso di accettazione del 96%, con un guadagno di 6 punti percentuali rispetto agli esercenti che hanno optato per una strategia “full 3DS”, che richiede un’autenticazione forte per ogni transazione, senza alcun impatto sul tasso di frode.

Per quanto il protocollo Psd2 sia efficace nel garantire sicurezza dei pagamenti online – spiega Mirella Bengio, country manager Italia di Payplugintroduce un maggiore attrito nell’esperienza di acquisto online. Proprio per questo, il regolatore europeo sta discutendo una nuova normativa Psd3 che mira a introdurre nuovi metodi e regole per semplificare l’esperienza di autenticazione per il consumatore. Nel frattempo, però, è sempre più importante per aziende ed esercenti dotarsi di sistemi di pagamento che sappiano gestire in autonomia le transazioni, rendendo più agili i passaggi di verifica legati alla Psd2. In questo senso, l’intelligenza artificiale è un alleato prezioso per gestire in autonomia i vari passaggi di identificazione rischio e autenticazione, garantendo risultati migliori e privi di attrito”.

La tecnologia proprietaria Smart 3D Secure basata su machine learning consente di gestire al meglio la sicurezza nell’e-commerce, automatizzando protocolli di autenticazione che, altrimenti, renderebbero l’esperienza del cliente meno rapida e sicura. In particolare grazie al machine learning, lo Smart 3D Secure calcola in tempo reale, per ogni transazione, il punteggio di rischio associato al pagamento del cliente. È così in grado di determinare quale richiesta inviare all’emittente della carta: autenticazione forte, dove più passaggi saranno necessari, o pagamento senza attrito. Lo Smart 3D Secure di Payplug consente quindi di comunicare una raccomandazione di autenticazioni in modo dinamico: solo, cioè, quando sia presente il sospetto di frode.

Un altro possibile vettore di frodi e-commerce è il chargeback, ovvero la procedura introdotta dall’Unione Europea che, per tutelare il cliente, stabilisce il rimborso dell’importo pagato con carta di credito al verificarsi di certe condizioni segnalate dall’acquirente. Le cause principali del chargeback sono: la ricezione di merce danneggiata o non conforme, la mancata consegna di beni o servizi, e il sospetto di essere stati vittime di una frode. Secondo dati Payplug, al 2021 l’80% delle richieste di chargeback era motivato da pratiche fraudolente, mentre il 18% era costituito da controversie commerciali.

Anche in questo caso, lo Smart 3D Secure di Payplug può venire incontro alle esigenze di acquirenti ed esercenti, agendo come soluzione preventiva alla richiesta di chargeback. Lo Smart 3D Secure assicura, cioè, uno smistamento nella modalità di autenticazione (con autenticazione 3DS o senza attrito) a seconda del livello di affidabilità del profilo acquirente, e blocca le transazioni potenzialmente pericolose o fraudolente. In questo modo, la tecnologia proprietaria di Payplug aiuta ad abbattere i numeri relativi al chargeback e alle sue controversie, e, allo stesso tempo, i numeri complessivi dei casi segnalati di frode online, poiché se la transazione è stata autenticata tramite 3DS, un chargeback con un codice di frode non è possibile.

ALTRI ARTICOLI

Scenario positivo per il mercato immobiliare logistico italiano

La 35esima edizione del Borsino Immobiliare della Logistica, realizzato dal Dipartimento di Ricerca di World Capital Group (Wcg) in collaborazione con Nomisma, evidenzia lo scenario positivo per il mercato immobiliare logistico italiano nel primo semestre del 2023 che, con oltre 500 milioni di euro, circa il 25% dei volumi totali collocati, torna…

Bofrost inaugura una nuova filiale moderna ed ecosostenibile

Bofrost, la più importante realtà italiana della vendita a domicilio di specialità alimentari surgelate e fresche, ha inaugurato a Traona (SO) una nuova e moderna filiale di 2.800 mq (di cui 1.100 coperti destinati a uffici, magazzini e celle isotermiche e 1.700 per il parcheggio e il transito di 23 automezzi), progettata secondo criteri di…

GS1 misura la logistica green di Crai, Parmalat e Procter & Gamble

Crai, Parmalat e Procter & Gamble hanno deciso di mettere a disposizione di tutta la business community i progetti di miglioramento della sostenibilità della loro logistica e di condividere i risultati ottenuti, identificati e misurati grazie a Ecologistico2, il web tool sviluppato da GS1 Italy per simulare l’impatto climatico della logistica e…

Jochen Fabritius è il nuovo ceo di Evoca Group

Evoca Group, una delle aziende leader a livello mondiale nella produzione di macchine da caffè professionali, ha nominato Jochen Fabritius come nuovo chief executive officer, che entra a far parte del Consiglio d'Amministrazione.

Sofidel aumenta la capacità produttiva ampliando l’impianto negli Usa

Il gruppo cartario Sofidel, noto in Italia e in Europa per il brand Regina, rafforza ancora la sua capacità di produzione con un investimento di 185 milioni di dollari nel proprio stabilimento integrato di Circleville, in Ohio, per soddisfare la crescente domanda del mercato americano.

Infobip lancia la piattaforma che unisce advertising e messaggistica

Infobip, piattaforma globale di comunicazione cloud, lancia il servizio di analytics degli annunci pubblicitari Click-to-Chat, pensato per i brand e i professionisti marketing che vogliono sfruttare le potenzialità dell’advertising e della messaggistica sui social media in un’unica piattaforma.

Il Gruppo Hmy raddoppia la capacità di rete con la soluzione di Gtt

Gtt Communications, fornitore leader a livello mondiale di servizi di rete e sicurezza gestiti per organizzazioni multinazionali, ha portato a termine con successo la migrazione del Gruppo Hmy, leader globale nell’allestimento di negozi e nella progettazione di punti vendita, alla soluzione SD-Wan gestita che collega in tempo reale 15 sedi…
       
    Il sito EdizioniDMh50

Copyright © 2023 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits