Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari
Il primo quotidiano sulla tecnologia nel retail
Aggiornato al
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari
In Europa, il valore del B2B digital commerce è passato da 1,3 miliardi di dollari nel 2022 a 1,5 miliardi nel 2023
Information
News

E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Information
- Netcomm e-commerce B2B - Netcomm B2B digital commerce omnicanale - Netcomm AI machine learning

Durante il recente evento Netcomm Focus B2B Digital Commerce dal titolo “La trasformazione omnicanale delle filiere e delle relazioni tra imprese”, è emerso che a livello mondiale l’e-commerce B2B vale oggi 23,4 miliardi di dollari (più del doppio rispetto al 2018), con una previsione di crescita del 12% entro il 2027, quando arriverà a superare i 37 miliardi di dollari (Statista).

In Europa, il valore del B2B digital commerce ha registrato un importante incremento negli ultimi anni, passando da 1,3 miliardi di dollari nel 2022 a 1,5 miliardi di dollari nel 2023, e si stima che entro la fine dell’anno raggiungerà i circa 1,67 miliardi di dollari, in crescita dell’11%. La digitalizzazione del comparto B2B coinvolge anche l’Italia, dove nel 2022 l’e-commerce B2B – secondo l’Osservatorio Digital B2B della School of Management del Politecnico di Milano – incideva del 21% sul totale del transato B2B.

Il comparto del B2B sta assistendo a un processo di costante digitalizzazione – afferma Roberto Liscia, presidente di Netcommche contribuisce alla crescita dei ricavi del settore in tutto il panorama internazionale, tanto che si stima che nel 2027 arriverà a superare i 37 miliardi di dollari a livello globale. In questo contesto, l’Europa detiene il 6% del valore globale del B2B digital commerce globale, i Paesi Apac il 79% e la Cina, da sola, oltre il 40%. In Italia, dove il settore B2B è tradizionalmente guidato da dinamiche commerciali rigide e articolate che prevedono l’intermediazione di rappresentanti di vendita nella gestione delle trattative, è necessaria l’introduzione di strumenti innovativi per rispondere alle nuove esigenze dei buyer che, anche a seguito del cambio generazionale, sono sempre più orientati verso esperienze d’acquisto agili e personalizzate”.

La sfida per le aziende italiane del settore consiste oggi nell’incontrare le esigenze di seller e buyer includendo i processi di digitalizzazione e l’utilizzo delle nuove tecnologie all’interno di un’ampia strategia, con l’obiettivo di integrare i sistemi aziendali già esistenti e di rispondere prontamente alle nuove esigenze del mercato. Il settore del B2B in Italia si affaccia oggi all’introduzione e al dominio di tecnologie quali il machine learning e l’AI e allo sviluppo di sistemi come l’headless commerce, che consiste nella separazione tra front-end e back-end di applicazioni e siti di e-commerce, e il composable commerce, un’architettura basata sulla selezione delle migliori soluzioni commerciali per creare una “composizione” di servizi ad hoc.

Queste soluzioni avanzate consentono di gestire in modo più efficiente e disintermediato i processi di vendita, dove autonomia e agilità si presentano come elementi imprescindibili. Secondo Netcomm, dunque, le aziende del nostro Paese dovranno andare incontro a un ripensamento della struttura organizzativa, sempre più orientata alla costruzione di un e-commerce omnicanale e ibrido, in cui anche la figura del venditore subirà una necessaria trasformazione, passando dal ruolo di order manager a quello di brand ambassador grazie all’acquisizione di nuove competenze finalizzate alle vendite ibride.

ALTRI ARTICOLI

Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Pinalli elimina completamente la plastica dal packaging per e-commerce

Pinalli, la principale piattaforma italiana di distribuzione di prodotti per la bellezza e la cura del corpo, in collaborazione con Raja Italia – specializzata nel mercato dell’imballaggio – rafforza in maniera significativa l’impegno verso la sostenibilità scegliendo di eliminare completamente la plastica dal packaging delle spedizioni e-commerce.
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Esw: il retail tra tecnologia omnichannel e commercio integrato

Oggi il consumatore nel suo customer journey non solo si aspetta di poter sfruttare tutti i touchpoint messi a disposizione dai retailer, ma è alla ricerca di un’esperienza d’acquisto sempre più fluida e personalizzata. Con l’obiettivo di venire incontro a queste esigenze i merchant si affidano a tecnologie e a soluzioni digitali innovative in…
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Still ottimizza lo stoccaggio dell’azienda vitivinicola Medici Ermete

Still, azienda specializzata nella fornitura di sistemi e attrezzature per l’intralogistica, ha studiato una soluzione per ottimizzare l’attività di stoccaggio nel nuovo magazzino di Medici Ermete, una delle aziende vitivinicole più importanti in Emilia-Romagna con circa 10 milioni di bottiglie prodotte.
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Dimar Sapore di Mare sceglie ShopFully per aumentare il drive-to-store

Dimar Sapore di Mare, principale retailer nazionale per la produzione di prodotti ittici surgelati, porta avanti la collaborazione con ShopFully, tech company italiana attiva nel drive-to-store, con l’obiettivo di aumentare gli ingressi negli oltre 90 punti vendita attraverso il digitale.
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Rfid Global: nuovo pad reader per lo scambio dati contactless

Rfid Global, distributore a valore aggiunto di sistemi Rfid, Nfc e Bluetooth Low Energy, annuncia l’ingresso nel catalogo prodotti del nuovo pad reader Rfid 74 in banda HF, proposto in 3 versioni: reader con antenna integrata, antenna standard oppure antenna schermata.
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Visa lancia nuove soluzioni antifrode basate sull’AI

Visa, tra le aziende leader nei digital payments, ha presentato nuove soluzioni di prevenzione del rischio e delle frodi nei pagamenti istantanei account-to-account e online basate sull’intelligenza artificiale.
Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Data analytics per il monitoraggio dei flussi di mobilità nei mall

Pta Group, azienda con esperienza trentennale nel mercato internazionale del retail, ha avviato insieme a WindTre Business un progetto di monitoraggio dei flussi di mobilità in oltre 65 centri commerciali sul territorio italiano, attraverso le tecnologie di data analytics.
       
    Il sito Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari

Technoretail - E-commerce B2B: a fine anno in Europa varrà 1,67 mld di dollari


Copyright © 2024 - Edizioni DM Srl - Via Andrea Costa, 2 - 20131 Milano - P. IVA 08954140961 - Tutti i diritti riservati | Credits