Aumentano le carte fedeltà nei portafogli degli italiani nel 2022

Dal 2019 al 2022 le carte fedeltà per utente sono cresciute del 20%, circa 3 carte in più di media per consumatore. È quanto emerge dall’Osservatorio Loyalty di Stocard by Klarna.


Ogni utente attivo in Stocard Italia, infatti, ha attualmente una media di 16 carte. E anche gli acquisti effettuati con le carte fedeltà hanno registrato un balzo in avanti dal 2019 a oggi, mettendo a segno un aumento del 24%.

Esaminando poi nello specifico le quattro Aree Nielsen, l’Osservatorio ha rivelato che nell’Area 1 ogni utente Stocard ha in media 17 carte. Seguono l’Area 2 e l’Area 3 con una media di 16 carte per utente. Contano mediamente 15 carte fedeltà ciascuno i consumatori dell’Area 4. Lo spaccato regionale appare dunque piuttosto omogeneo, sintomo di una propensione del consumatore ad affidarsi a programmi fedeltà.

Technoretail - Aumentano le carte fedeltà nei portafogli degli italiani nel 2022

Per quanto riguarda invece l’utilizzo delle carte fedeltà, è emerso che dal 2019 al 2022 è stato il Nord-Est ad aver registrato l’incremento maggiore, seguito dal Centro con il +30%. Al terzo posto si piazza il Sud e chiude la classifica il Nord-Ovest con un incremento del +20%. Questi dati dimostrano che, al di là delle differenze regionali, la pandemia ha accelerato la tendenza alla fidelizzazione in tutto il Paese: i consumatori sono affezionati ai programmi fedeltà ed utilizzare le loyalty cards fa sempre più parte delle loro abitudini d’acquisto.

Al Nord-Ovest è stato lo Sport a distinguersi rispetto agli altri mercati con +81% di carte rispetto alla media nazionale. Al Nord-Ovest invece ha guadagnato la maggior fidelizzazione la categoria Eldom, al Centro il Drug. Il Sud resta più legato alla GDO, mercato tradizionalmente più vicino alle logiche di fidelizzazione.

Technoretail - Aumentano le carte fedeltà nei portafogli degli italiani nel 2022

“La fotografia scattata dal nostro Osservatorio mostra come la penetrazione delle carte fedeltà sia omogenea in tutto il Paese, e questo è un messaggio importante per i retailer, perché li rende consapevoli che i loyalty program sono strumenti utili e apprezzati dai clienti.” dichiara Valeria Santoro, Country Manager Italia di Stocard by Klarna. “Oggi è indispensabile anticipare i comportamenti e le necessità dei consumatori e offrire loro un servizio personalizzato e distintivo, che può essere sviluppato solo attraverso la raccolta e l’analisi dei dati contenuti nelle carte fedeltà. Tale analisi consentirà ai retailer di ottimizzare l’esperienza in negozio dei propri clienti, oltre che programmare al meglio i propri approvvigionamenti, una necessità impellente soprattutto in questo periodo.”.